Il “Galateo della Chat”

Esattamente come nella vita quotidiana, quando si chatta bisogna sempre rispettare l’altro sia come persona che come personalità.

Il “Galateo della Chat” impone alcune regole non scritte dettate dal buon senso di ognuno di noi.

Nelle chat gli utenti sono tutti uguali indifferentemente da sesso, età, religione o estrazione sociale.

E’ fondamentale tener presente il tema della stanza e non interferire la comunicazione con argomenti non pertinenti. Per prima cosa quando si accede ad un canale è necessario salutare e presentarsi, non farlo equivale ad un segno di maleducazione e disinteressamento verso gli altri.

Sulle chat sono vietati lo spam ed il “flood”, ovvero ripetere più volte lo stesso testo al fine di attirare l’attenzione.

Allo stesso modo sono assolutamente da evitare frasi oscene o volgari, di tipo razzista, parolacce e bestemmie che possono ferire o offendere.

Anche scrivere intere frasi in maiuscolo è un atteggiamento maleducato: nel linguaggio della chat equivale ad urlare.

Non rispettando queste “regole” si rischia di essere bannati in modo temporaneo o permanente dal canale, supervisionato dagli operatori che sono comunemente chiamati “Op”. Gli operatori o moderatori si riconoscono facilmente grazie alla chiocciola @ prima del nick-name. NB: prima di accedere ad una chat, visita il sito, in questo modo sarà più facile capire lo spirito del canale e regolarsi di conseguenza.